Ricchiero d'oro a Chioggia nonostante il maltempo PDF Stampa E-mail
Agonismo - Velocità e maratona
Domenica 22 Febbraio 2015 15:35

Domenica 22 febbraio 2015, sotto una pioggia battente, vento ed onde la laguna di Venezia ha ospitato a Chioggia la seconda gara interregionale per il Nord Est Italia sulla distanza dei 10.000mt per le categorie ragazzi, junior e senior e promozionale sui 3500 mt per le categorie cadetti A e B.  Organizzata dal locale canoa club, la manifestazione canoistica ha visto la partecipazione di club da Veneto, Trentino e Friuli i cui atleti hanno dovuto competere in condizioni davvero difficili per il freddo ed il mal tempo ma tuttavia si è trattato di una importante tappa di avvicinamento agli imminenti Campionati Italiani di fondo in campo corto che si disputeranno a Castel Gandolfo sul lago Albano la prossima domenica 1 marzo.  

Nella categoria ragazzi, Elena Ricchiero (nella foto al centro in una immagine di reportorio) non ha mancato di regalarci soddisfazioni con un bellissimo oro, a testimonianza del lavoro svolto sino ad oggi, condotto sempre con costanza ed impegno, e del suo talento incredibile.   Per nulla impaurita dalle condizioni ambientali Elena parte subito forte e riesce a stare alla pari della prima concorrente della categoria superiore che stava conducendo la sua gara.  A questo punto il distacco dal resto delle inseguitrici di categoria è incolmabile ed Elena taglia il traguardo in prima posizione lasciando alle spalle le avversarie della Canottieri Diadora in terza e del Circolo Nautico Caldonazzo in seconda posizione, rispettivamente Giulia Bocalon e Maria Teresa Seghetti.  

I compagni di categoria, nel K1 maschile, Claudio Mazzali e Martino Casalini, per il momento si devono accontentare di un bagno fuori stagione a pochi metri dalla partenza probabilmente causato dall'eccessivo moto ondoso che il maltempo ha provocato.  

Altri tre giovani polesani hanno preso parte alla gara promozionale abbinata e riservata alla categoria cadetti sulla distanza dei 3500mt:  Matteo Girardi, Paolo Imparato e Lorenzo Beltrame.    Molto bene la competizione per Matteo Girardi che chiude in sesta posizione, non male nemmeno per Paolo Imparato che rimane a centro classifica in 12° posizione.  Lorenzo Beltrame, causa indisposizione, decide all'ultimo di non gareggiare date le condizioni meteo avverse.   

Conclusa anche questa tappa, l'attenzione rimane alta in vista della prima gara di campionato italiano in programma domenica prossima a Castel Gandolfo per le gare invernali in campo corto.   Elena parteciperà nel singolo, mentre Claudio e Martino si prepareranno per un doppio.  

 

 


 
 
5X1000 al GCP