Prove nazionali selettive di Mantova: Taddei in finale, Lentini d’oro nella paracanoa PDF Stampa E-mail
Agonismo - Velocità e maratona
Sabato 06 Maggio 2017 18:42

Nel fine settimana del 6 e 7 maggio, il Lago Inferiore di Mantova è stato nuovamente palcoscenico, di un grande evento della canoa nazionale italiana su acqua piatta con circa 50 società presenti per un totale di 408 atleti e 1083 atleti/gara, compresi gli atleti della paracanoa.  Le prove sulle distanze olimpiche dei 200, 500 e 1000mt per le categorie Ragazzi, Junior e Senior, hanno visto i migliori pagaiatori italiani contendersi i posti per le finali nelle specialità del singolo maschile e femminile che sono servite per la costituzione della “ranking list” per la definizione delle compagini nazionali.   Nel programma di gara sono state comunque inserite anche alcune gare per equipaggio nelle diverse categorie.

Il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo ha partecipato all’evento con i quattro atleti, per la categoria ragazzi maschile Matteo Girardi e Paolo Imparato che hanno gareggiato nel singolo sulle distanze dei 200 e 500 mt e nel doppio sui 200mt.   Linda Taddei per il singolo nella categoria Junior sia nei 200 che nei 500 mt e Alberto Lentini per la paracanoa KL3 Junior.


 

Bravissimi i polesani che a fronte di gare molto partecipate (nella categoria ragazzi maschile c’erano ben 9 batterie di qualificazione) hanno centrato tutte le semifinali sulla distanza dei 200mt sia in K1 che K2 senza però riuscire ad afferrare un posto per la finale ad eccezione di Linda Taddei che invece ha conquistato un posto nella finale B dove, la domenica mattina si è classificata ottava.  Sempre Linda, sui 500 mt ha superato brillantemente le fasi di qualificazione ed ha ottenuto questa volta, l’accesso alla finale A.  Malgrado un secondo posto in semifinale, che lasciava presagire ad possibile un piazzamento di vertice sulla distanza dei 500mt, in finale A, Linda taglia il traguardo in ottava posizione, in una gara però condizionata dalle difficili situazioni atmosferiche.  Sferzanti raffiche di vento hanno dapprima ritardato e poi costretto alla sospesione delle gare della domenica mattina, che sono potute riprendere solo dopo un paio di ore di stop.  

Sempre sulla distanza dei 500mt per Paolo e Matteo, la situazione è apparsa più complicata rispetto ai 200mt.  I due Polesani non hanno passato il primo turno di gara e adesso dovranno concentrarsi maggiormente su questa distanza per recuperare il "gap" dai primi classificati.

Nella paracanoa ancora una grande soddisfazione per Alberto Lentini che nella sua categoria KL3 sui 200 mt colleziona un’altra medaglia nazionale (questa volta d’oro), dopo quella d'argento conquistata a Candia Canavese lo scorso mese di marzo.

Il Prossimo fine settimana, 13 e 14 maggio,  i nostri Polesani saranno impegnati ancora in un altra competizione, questa volta a Ledro (TN) per i Campionati Italiani di Canoa Maratona.   

 

 

 
 
5X1000 al GCP