Grandi successi per i Polesani ai Giochi del Veneto PDF Stampa E-mail
Agonismo - Velocità e maratona
Domenica 26 Maggio 2013 20:02

Non potevano fare di meglio i giovani polesani che hanno preso parte alla III Edizione dei Giochi del Veneto.  La manifestazione, organizzata a Caorle dal CONI Regionale con il supporto di molti tra Amministrazioni e sponsor, ha coinvolto 2700 giovani da tutto il veneto che hanno gareggiato ciascuno nelle propria disciplina sportiva.  

Nell'ambito della canoa, grandi successi per i polesani che hanno raggiunto il podio in quasi tutte le specialità e che più di una volta sono saliti sul gradino più alto al termine delle gare sui 1500mt che si sono svolte sui canali cittadini.  

Procedendo con ordine la prima medaglia di bronzo arriva con la giovane promessa Matteo Girardi tra i gli allievi B, battuto per pochi secondi dai concorrenti della Provincia di Venezia e di Verona rispettivamente.  Oro per Elena Ricchiero (nella foto soddisfatta al termine della sua fatica)  tra le cadette A, che conferma il suo ottimo stato di forma. Ancora Bronzo per Vanessa Dilavanzo tra le cadette B,  mentre 4° posto per Giacomo Totaro nella stessa categoria maschile. Altro Oro da Federica Cavessago che si riconferma su Laura Perissinotto tra le ragazze.  Dagli equipaggi un altro oro con Matteo Moschetta e Claudio Mazzali tra i cadetti A,  argento per Maya Girardi e Gaia Barison nella stessa categoria femminile.  L'oro più combattuto è arrivato dal K2 dei ragazzi Matteo Cavesago e Alberto Zago (nella foto in azione durante la fuga degli ultimi metri che gli portati alla vittoria) che non hanno mollato un colpo per tutta la gara e pur avendo a ridosso gli avversari, hanno avuto la forza per uscire dalla loro onda e prendere il comando della gara chiudendo con alcuni secondi di vantaggio sugli inseguitori. 

 

 

Alcune foto dell'evento sono disponibili in photogallery.

 

 

 
 
5X1000 al GCP