Login

Storia
Società - Informazioni
Lunedì 08 Marzo 2010 23:07

Il Gruppo Canoe Polesine è un’Associazione sportiva fondata nel 1980 ad Adria da un gruppo di appassionati. L’Associazione sin da subito dimostra tutta la sua dinamicità e capacità propositiva dedicandosi a svariate discipline della canoa tra cui spiccano la canoa polo e la fluviale.

Nell’incredulità e stupore dei Rodigini, Piazza Vittorio Emanuele diviene cornice per tornei di canoa polo allestiti su di una piscina smontabile. Sul Canalbianco a Zelo, sfruttando un salto d’acqua in prossimità del ponte cittadino, sono organizzati anche gare di canoa slalom a cui prendono parte atleti di prim’ordine, tra cui il giovane Pierpaolo Ferrazzi, che sarà oro a Barcellona nel 1992).

Il numero dei soci ed appassionati alla canoa nella provincia di Rovigo continua a crescere e si decide di trasferire la sede da Adria a Bosaro sempre sul Canalbianco. Con i sacrifici economici di soci benemeriti, viene costruito il ricovero imbarcazioni in comune di Bosaro presso il ponte della Statale n 16.

Dal 1989 il Canalbianco di Bosaro ed Arquà Polesine, diviene teatro di competizioni internazionali di primo livello. Ha inizio il Meeting internazionale di canoa e kayak. Nel corso degli anni si instaurano e consolidano anche i rapporti con club esteri, in particolare con il Club di Lampertheim (Germania) con cui esiste un legame di profonda amicizia e collaborazione.

Il Meeting internazionale dalle prime edizioni ad oggi, non solo ha portato il fiume Canalbianco a divenire un punto di riferimento per i club di mezza Europa, ma anche è stata occasione per instaurare nuovi rapporti di amicizia e collaborazione con altri club di diversi paesi Europei tra i quali citiamo Ungheria(Honved di Budapest), Slovacchia (Samorin), Slovenia (vari club), Croazia (Zagrabria e Rab), Romania (Tulcea, Orsowa), Ucraina,  Spagna (Barcellona - Piraguismo Castelldefels), Inghilterra (Nottingham, Bedford - Viking Canoe Club). Al meeting internazionale hanno preso parte rappresentative dal Messico (Nuovo Leon) e persino dal Giappone. 

Recenti sono anche le collaborazione con paesi della penisola Scandinava (Svezia e Norvegia) che hanno già scelto il Canalbianco di Rovigo per dei raduni tecnici invernali.

Dall’inizio degli anni novanta, il Gruppo Canoe Polesine ambisce ad avere una struttura più consona alla pratica delle discipline canoistiche e si sviluppano numerose idee progetto che sfociano nella realizzazione dell’Ostello per la Gioventù in Comune di Arquà Polesine in un’antica ansa del fiume.

Tuttavia, all'inizio del 2010 l'Associazione sportiva prosegue la sua attività in una nuova sede presso il Porticciolo Turistico Integrato di Rovigo.  Il complesso, alle porte della Città capoluogo di provincia, ben servito dalla rete stradale urbana ed extraurbana, facilmente collegabile alle piste ciclabili cittadine e provinciali, si caratterizza per un ampio deposito imbarcazioni, una struttura ricettiva ed un porticciolo per l'ormeggio di piccole imbarcazioni. 

Oggi, il Gruppo Canoe Polesine continua le sue attività presso il Porticciolo di Rovigo e si mantiene una delle società canoistiche più importanti in Italia con circa 150 associati da tutta la provincia di Rovigo. Ad oggi il Gruppo Canoe Polesine si caratterizza per quattro squadre di canoa Polo iscritte e militanti nei rispettivi campionati nazionali Federali Under 18, Under 21 e Senior (Serie B e Serie A1), una squadra agonistica per la canoa velocità e maratona oltre che paracanoa nonché il vivaio che prende parte alle gare del circuito del canoa giovani.

L’attività di paracanoa (canoa per disabili) è completamente integrata a quella dei normodotati anche grazie al fatto che il centro remiero del porticciolo turistico è completamente privo di barriere architettoniche.  Nel periodo invernale l'attività della paracanoa prosegue in palestra con il basket in carrozzina.

 

 

 
 
5X1000 al GCP