Login

Inizia il campionato!
Agonismo - Canoa Polo
Venerdì 21 Aprile 2017 15:33

Al via anche il campionato di canoa polo serie A1 girone nord! Ai laghetti di Anzola dell’Emilia sabato e domenica prossimi il Gruppo Canoe Polesine aprirà le danze alle ore 12.00 e sarà subito battaglia contro il forte Idroscalo Club Milano. I tuttineri quest’anno sembrano un gradino sopra a tutte le altre squadre, ma dovranno dimostrare sul campo di meritare la promozione nella massima serie. Vedremo se riusciranno a confermare le ottime prestazioni della Coppa Italia e dell’Internazionale di Bologna. Alle 15.30 i nostri si confronteranno con la SC Ichnusa, una squadra che riserva sempre qualche sorpresa. Sembra infatti che i due atleti Putzulu e De Giorgi, dopo aver militato diversi anni in serie A, verranno schierati nella squadra in A1, rendendo la compagine sarda veramente “pericolosa”. Si vocifera addirittura che perfino l’allenatore della prima squadra, nonché allenatore della nazionale under 21 Riccardo Ibba, tornerà a calcare il campo!

La terza partita del week end vede i polesani scontrarsi contro la Canottieri Mutina. La società modenese è esordiente in A1 ma ha dimostrato un’enorme crescita nel giro di pochi anni, guidata dall’ottimo lavoro dell’allenatore-giocatore Mario Moschetti ed è stimata come una tra le più forti del campionato. Inoltre diversi innesti da CC Ferrara e Amici del Fiume, rendono i gialloblu un avversario da cui guardarsi bene le spalle. L’ultimo scoglio da superare per il GCP sarà la Canoa San Miniato, negli ultimi anni a rischio retrocessione, ma sempre pronta rubare punti a chiunque.

Il Gruppo Canoe Polesine schiererà Davide Pezzuolo, Roberto Gabrieli, Riccardo Barison, Stefano Neri, Andrea Falconer e Marco Ferrari. Attanagliati dalla sfortuna i nostri potrebbero non poter avvalersi di Alberto Moro, infortunatosi ad una mano durante gli allenamenti. Ancora come accompagnatore Riccardo Masiero il quale sembra averne più del previsto. Nessun aiuto dal settore giovanile, costantemente impegnato negli studi scolastici. Purtroppo mancare questi appuntamenti significa perdere delle grandi occasioni, dato che giocare anche pochi minuti in un campionato di livello, per un atleta in crescita è davvero fondamentale.

I nostri arancioazzurro dovranno confermare e migliorare le prestazioni degli ultimi appuntamenti e giocare con determinazione, ma senza la pressione della vittoria a tutti i costi. Proprio questo fatto potrebbe essere la chiave di volta per togliersi delle belle soddsfazioni.

 
XV Bologna International Tournament
Agonismo - Canoa Polo
Domenica 09 Aprile 2017 19:39

Buoni segnali dal week end di canoa polo svoltosi ad Anzola dell’Emilia per il quindicesimo Torneo Internazionale di Bologna. Il Gruppo Canoe Polesine si classifica settimo su dodici squadre, alle spalle di quelle che hanno conquistato l’accesso al girone di alta classifica. Il GCP nel girone iniziale ha affrontato oltre che il CMM di Trieste anche, manco a dirlo, le due finaliste ovvero la Nazionale Svizzera Senior e L’idroscalo Club Milano. Se contro la prima i nostri affrontano gli avversari troppo a viso aperto incassando un po’ troppi gol, contro la seconda sfoggiano una prestazione decisamente buona, impattando più volte il risultato, gestendo il pallone adeguatamente e mancando di un soffio la vittoria. Nella seconda fase il team polesano ha ragione di Canottieri Eur B, squadra giovane ma in vistosa crescita, e della Nazionale Svizzera Under 21, giovani atleti ma con grinta da vendere. Quest’ultima partita si rivela molto combattuta, con i giovani svizzeri che lottano su ogni pallone ma che non riescono a contenere i polesani. La semifinale vede ancora in campo gli amici del CMM Trieste con i quali i nostri arancio-azzurro, superata un’iniziale titubanza, ingranano la marcia giusta e finalizzano diversi contropiedi. La finale per il 7° - 8° posto è la riproposizione della finalina della Coppa Italia ovvero GC Polesine vs CC Firenze. I nostri si riprendono la rivincita e realizzano gol sia al termine di azioni d’attacco corali sia con la pressante marcatura “a uomo” dei toscani.

Si può dire che la squadra del Gruppo Canoe Polesine stia iniziando a trovare un’identità e un gioco d’insieme molto buoni e nonostante la rosa ristretta abbia sostenuto bene l’impatto del week end. Ancora un paio di settimane per sistemare i dettagli e poi in campionato sarà lotta vera.

Sono scesi in acqua per il GCP: Davide Pezzuolo, Stefano Neri, Andrea Falconer, Riccardo Barison, Alberto Moro, Marco Ferrari ed Enrico Nonnato. Roberto Gabrieli e Marco Moro, nonostante impossibilitati a scendere in canoa, hanno preso parte attiva alla competizione dando consigli da bordo campo e tenendo alto il morale del gruppo.

Il torneo se lo aggiudica la Nazionale Svizzera che dopo un’intensa finale sottomette un’ottimo Idroscalo Club, il quale conferma nuovamente di poter ambire alla promozione in serie A.

 
Internazionale di Mantova. Linda Taddei sesta in finale, ottimi progressi per Imparato e Mazzali
Agonismo - Velocità e maratona
Domenica 09 Aprile 2017 09:11

Nel fine settimana del 8 e 9 aprile ’17, Mantova ed il suo lago inferiore, sono stati teatro del Trofeo Internazionale Sparafucile appuntamento molto competitivo tra i primi della stagione internazionaleLINDA_TADDEIdell’anno.  Molte le nazioni straniere e un totale di 418 atleti in rappresentanza di 57 società e delle nazionali di Germania, Polonia, Svizzera, Portogallo, Lituania, Austria, Croazia, Canada, Finlandia, Slovenia, Israele, per un mix complessivo di 1023 atleti/gara.   Un evento importante anche perchè sarà teatro della prova indicativa per i senior e della prova selettiva di paracanoa in vista della Coppa del Mondo di Szeged.

Il programma dell’evento prevedeva, nella giornata di sabato 8 aprile, dalle 08.30, le batterie per canoa e paracanoa sulle distanze dei 200, 500 e 1000.  Dalle 14.30 alle 19.00 le semifinali, valide per la paracanoa come prima prova selettiva; domenica 9 aprile invece, fin dal mattino, si è dato corso alle finali per tutte le categorie valide come prova indicativa per la canoa e come seconda prova selettiva per la paracanoa.

Leggi tutto...
 
Un torneo di alto livello per preparare il campionato
Agonismo - Canoa Polo
Giovedì 06 Aprile 2017 19:08

Il Gruppo Canoe Polesine parteciperà il prossimo week end all’ormai consueto Torneo Internazionale di Bologna, giunto alla sua quindicesima edizione. Presso i laghetti del Ristorante Al Pescatore di Anzola dell’Emilia si confronteranno 12 squadre provenienti da centro e nord Italia, impreziosite da partecipazioni delle selezioni nazionali svizzere e dalla compagine polacca dell’ UKS Set Kaniow. Il GCP ancora una volta è inserito in un girone molto difficile dove dovrà incontrare la nazionale svizzera senior e l’Idroscalo Club Milano, con il quale dovrà scontrarsi anche nell’imminente campionato, ed il quale in Coppa Italia ha già dato segnali di essere pronta per il salto in serie A. Terza squadra del girone, il CMM di Trieste, società in gran crescita, dalla quale proviene il nostro Andrea Falconer: dovrà mantenere la lucidità necessaria per affrontare i suoi vecchi compagni di squadra. Ancora problemi di formazione per la società polesana che vede Masiero ancora infortunato, Gabrieli alle prese con una disastrosa bronchite (solo sabato si scioglieranno le riserve su di lui) e Ferrari, Previati e Nonnato che possono presenziare solo per la giornata di sabato. Il GCP però recupera finalmente Barison, assente alla Coppa Italia e Alberto Moro reduce da un periodo trascorso all’estero in cui non ha potuto allenarsi. Soprattutto per Riccardo Barison è un’importante occasione per mettersi in luce in fase realizzativa e di gestione della palla e per dimostrare di aver fatto quel passo in avanti che ci si aspetta da un potenziale atleta azzurro. Ovviamente non dimentichiamo gli esperti Pezzuolo e Neri a cui spetta l’arduo compito di orchestrare al meglio la squadra e di sistemare quelle dinamiche di gioco che saranno fondamentali in campionato. Improbabile ma non impossibile che il GCP riesca a tirare fuori l’asso nella manica e che riesca a schierare domenica mattina i veterani Paolo Boldrin e Lorenzo Veronese, a digiuno di canoa polo dallo scorso anno, ma che scalpitano per calcare nuovamente il campo. Chissà se tra i mille impegni riusciranno a ritagliarsi il tempo per dare man forte alla squadra!

Seguite la nostra pagina Facebook per gli aggiornamenti!! ---> https://www.facebook.com/canoepolesine/

 
Dalle gare nazionali di Candia Canavese, due brillanti argenti per Alberto Lentini nella paracanoa
Agonismo - Velocità e maratona
Lunedì 27 Marzo 2017 10:48

Sabato 25 e domenica 26 marzo 2017, a Candia Canavese (Torino) sulle splendide acque dell'omonimo lago alpino, si sono svolte le gare nazionali sulla distanza dei 1000mt per tutte le categorie ragazzi, junior e senior in barca singola e campionati italiani sulla distanza del fondo (5000mt) inclusa la paracanoa.

A sottolineare l’importanza dell’evento la presenza di ben 822 atleti, in rappresentanza di 87 società da ogni parte d’Italia che si sono ritrovati a pagaiare in una due giorni resa difficoltosa dalle pessime condizioni meteo e qualche pecca organizzativa.  Nonostante tutto, la posta in gioco era alta trattandosi della prima tappa del percorso di accesso alle varie rappresentative nazionali di categoria per prendere parte agli Europei e Mondiali su acqua piatta in programma quest’estate e l’assegnazione dei titoli di campione italiano di categoria per l’anno 2017 nel fondo.

Leggi tutto...
 
Buon risultato alla Coppa Italia
Agonismo - Canoa Polo
Lunedì 27 Marzo 2017 11:03

Il Gruppo Canoe Polesine si classifica quattordicesimo alla Coppa Italia 2017, ai laghetti dell’Eur di Roma dello scorso week end. Un buon risultato in linea con gli anni precedenti, nonostante le difficoltà del numero di giocatori in “infermeria”. Infatti Enrico Nonnato ha dovuto rinunciare alla trasferta a causa di una sindrome influenzale, Marco Ferrari è sceso in canoa solo il sabato, mentre domenica, anche lui colpito da febbre, ha guardato le partite da bordo campo incitando i compagni insieme a Riccardo Masiero, presente ugualmente alla competizione ma impossibilitato a giocare, con la speranza di riprendersi per l’inizio del campionato.

Il girone iniziale vedeva il GCP scontrarsi con due corazzate: Marina San Nicola di Palermo, poi terza classificata e la Pro Scogli di Chiavari, vincitrice del torneo. Squadre di livello nettamente superiore ma i nostri ragazzi le hanno affrontate senza timore, contenendo ottimamente l’attacco degli avversari e strappando alla fine un buon risultato. La terza partita contro il Marton Canoa Club di Bari parte male e i nostri vanno sotto di due reti, chiudendo il primo tempo in netto svantaggio, ma reagiscono nel secondo tempo e si portano in vantaggio negli ultimi secondi di gara. Nella seconda fase, i nostri superano i cugini del Canoe Rovigo in quello che sta diventando ormai un derby classico. Nel pomeriggio di sabato i polesani si fanno sorprendere dalla grinta dei ragazzi romani della Canottieri EUR B, faticando a impostare il gioco e incappando in un pericoloso pareggio. Il GCP riesce comunque a passare il turno e potendo lottare per il tredicesimo posto (ovvero il primo risultato utile dopo la fascia alta della classifica.

 

Nella giornata di domenica il GCP supera agevolmente la LNI Taranto nella semifinale e si avvia allo scontro finale contro la Canottieri Comunali Firenze. I ragazzi polesani sprecano inizialmente due contropiedi non finalizzati e subiscono due goal da parte dell’allenatore-giocatore fiorentino Chiti. Pezzuolo accorcia le distanze ma Galli risponde allo scadere della prima frazione. Nella ripresa è ancora Galli a violare la porta polesana, ma il GCP non ci sta a chiudere così la partita e recupera con un goal di Pezzuolo e la doppietta di Gabrieli al termine di ottime azioni di squadra, guadagnando così i supplementari. La stanchezza purtroppo si fa sentire anche a causa dell’assenza di cambi, ed è infine Burgio a marcare il golden goal regalando la vittoria al Firenze.

Buone comunque le prestazioni dei polesani a fronte di una formazione ristretta e in parte rinnovata con Falconer che aggiunge grinta e velocità alla squadra ma che pecca a volte di inesperienza e con Leo Previati che esordisce nel suo primo torneo di alto livello anche come titolare. Stefano Neri porta un enorme aiuto alla formazione polesana dando qualità e ordine in attacco mentre i polesani Davide Pezzuolo, Roberto Gabrieli e Marco Ferrari confermano le loro ottime qualità. Ancora menzioniamo Riccardo Masiero che pur infortunato fornisce aiuto logistico e supporto morale alla squadra.

Prossimo appuntamento l’ 8 e 9 aprile per il Torneo Internazionale di Bologna. Restate connessi!

 
Al via la stagione ufficiale di canoa polo 2017
Agonismo - Canoa Polo
Giovedì 23 Marzo 2017 14:49
Inizia questo week end la stagione ufficiale 2017 per la squadra di canoa polo del Gruppo Canoe Polesine che parteciperà alla Coppa Italia ai laghetti dell’EUR della capitale. Il GCP è inserito in un girone di ferro e dovrà scontrarsi con la corazzata del Pro Scogli Chiavari campione d’Italia in carica, che non necessita di ulteriori presentazioni, con la Marina San Nicola Palermo, che quest’anno si è presa la soddisfazione di battere la Canottieri Ichnusa in un precedente torneo di Roma e con la Marton Canoa Club Bari, forse più abbordabile ma mai scontata.

Sarà un ottimo banco di prova per testare la squadra in vista del campionato e delle prossime uscite ufficiali. Rosa che perde Barison (assente giustificato) e che vede Masiero a mezzo servizio, tediato da una brutta tendinite, ma che si spende ugualmente per dare man forte al gruppo. Per fortuna arrivano in soccorso i due nuovi innesti: il triestino Andrea Falconer, classe ’98, proveniente dal Circolo Marina Mercantile, che ha iniziato quest’anno un percorso di crescita tecnico-tattica nella scuola polesana e il bolognese Stefano Neri, classe ’86 e vecchia conoscenza del GCP, che, forte dell’esperienza dell’ultimo anno in serie A nella Canoa Arenzano, può dare qualità all’attacco e solidità in difesa. Troveranno spazio nel torneo anche le nuove leve del Gruppo Canoe Polesine Leo Previati e Enrico Nonnato che avranno così la possibilità di mettersi alla prova in una competizione di alto livello. Completano la rosa i solidi Davide Pezzuolo, Roberto Gabrieli ed un Marco Ferrari in gran spolvero.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

 
5X1000 al GCP