Il GCP sfiora l'impresa!! PDF Stampa E-mail
Agonismo - Canoa Polo
Mercoledì 31 Luglio 2019 00:16

Nel Porticciolo Turistico di Ancona presso la sede della Lega Navale si è disputata lo scorso week end la quarta ed ultima giornata di campionato di serie A1 di canoa polo girone nord. Il Gruppo Canoe Polesine si è confermato tra le protagoniste del campionato classificandosi in seconda posizione ad un solo punto dalla capolista Canottieri Comunali Firenze,

 la quale guadagna meritatamente la promozione in massima serie. Impresa sfiorata dunque, grazie anche alla vittoria nello scontro diretto proprio con i fiorentini in una partita davvero combattuta e avvincente. Nella giornata di sabato i nostri hanno la meglio su Canottieri EUR e Canoa San Miniato. L’ultimo decisivo scontro della giornata si è disputato contro il CMM Nazario Sauro di Trieste, ma dopo 3 intensi match le braccia pesanti si fanno sentire e i fisici triestini mettono a dura prova la difesa polesana che però erge una muraglia in cui è davvero difficile fare breccia. La partita viene decisa solo da un rigore a favore del Nazario Sauro per un fallo assolutamente fortuito, da cui i nostri fanno fatica a riprendersi. Infatti le energie spese in difesa vengono a mancare e non consentono di esprimere un attacco efficace e la partita di chiude sul 2 a 1.

 

Bilancio stagionale davvero positivo dato che l’obiettivo prefisso ad inizio anno era quello della permanenza in serie A1 e di evitare la retrocessione, infaustamente (ed erroneamente!) prevista come probabile dopo la dipartita di alcuni importanti giocatori come Davide Pezzuolo (presente comunque come coach) impegnato nel campionato di massima serie con la Canottieri Mutina, Stefano Neri ritornato alla guida del Canoa Club Bologna e Andrea Falconer in forza al suo Nazario Sauro. Ma gli ex polesani sono stati prontamente sostituiti dalle nuove leve del GCP Paolo Imparato e Lorenzo Beltrame forse ancora un po’ acerbi e solo per la prima parte del campionato. Il giovane Martino Casalini invece ha lottato fino alla fine e si è dimostrato partita dopo partita sempre più confidente con le sue abilità. Determinante anche l’apporto di Maria Anna Szczepanska di Roma, nel gruppo della Nazionale Italiana da diversi anni e che sarà impegnata ai Play Off scudetto con la CC Aniene nel prossimo week end e ai campionati europei di Coimbra in Portogallo a settembre. La presenza di una giocatrice di tale livello ha portato nella squadra fiducia ed entusiasmo ed ha rafforzato notevolmente sia l’attacco che la difesa polesane. Fondamentale l’aiuto arrivato quasi in extremis dai senatori del GCP Lorenzo Veronese, Paolo Boldrin e Marco Ferrari che hanno risposto alla chiamata alle armi nei momenti più importanti del campionato mettendo al servizio dei compagni la loro esperienza e la loro grinta. Un plauso veramente speciale va allo zoccolo duro della squadra per non aver mai mollato di un centimetro, quando l’entusiasmo viene meno e anche le motivazioni personali iniziano a non essere più così nitide e sembrano gradualmente dissolversi nell’aria. In quei momenti puoi ritrovare in un gruppo così affiatato nuove energie per riprendere a pagaiare più forte e lanciare in porta anche i palloni più pesanti. Un sincero grazie a Roberto Gabrieli, Riccardo Masiero, Riccardo Barison e a Leo Previati per aver continuato a lottare per un progetto che sembrava essere arrivato quasi al capolinea ma che invece si dimostra essere più vivo e attivo che mai. Non vediamo l’ora che inizi la prossima stagione..

 
 
5X1000 al GCP