Polesani Super a San Giorgio di Nogaro PDF Stampa E-mail
Agonismo - Canoa Giovani
Domenica 25 Maggio 2014 19:00

In occasione dei campionati regionali del Friuli Venezia Giulia sulla distanza dei 1000mt, svoltisi a San Giorgio di Nogaro domenica 25 maggio 2014, si sono svolte le gare per le categorie giovanili sulla duplice distanza dei 2000mt e dei 200mt. Il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo ha preso parte all'importante manifestazione con i suoi giovani che hanno letteralmente fatto incetta di medaglie su tutte le distanze e specialità in cui hanno preso parte.
Entrando più nel dettaglio gli allievi B, Paolo Imparato e Matteo Girardi (nella foto), hanno gareggiato in coppia nel K2 520 vincendo l'oro nella velocità e l'argento nel fondo. A livello individuale sulla distanza breve, Paolo chiude in seconda posizione mentre Matteo è terzo nelle loro rispettive batterie. Questi due giovani stanno dimostrando ottimi progressi e con un pizzico di esperienza in più e la costanza e l'impegno negli allenamenti continueranno sicuramente a darci grandi soddisfazioni.

Le cadette B Maya Girardi, Gaia Barison ed Elena Ricchiero (nella foto con la collezione di medaglie della giornata) si sono alternate in una serie di prestazioni favolose sia nel singolo che nel doppio. Nella velocità Gaia in coppia con Elena dominano la scena con una bellissima vittoria. Successivamente, nel singolo, Elena mette al collo la seconda medaglia d'oro della giornata e Gaia il bronzo. Maya, che ha gareggiato nella stessa batteria, per stavolta si deve accontentare della quarta posizione facendo comunque una bellissima gara a ridosso delle compagne di squadra. Nelle gare di fondo, sui 2000mt, questa volta il K2 è composto da Maya e Gaia che ancora una volta portano i colori del GCP sul gradino più alto del podio con una gara gestita molto bene e senza cedere negli ultimi metri dove le inseguitrici insidiavano la prima posizione delle nostre giovani atlete. Quindi Elena nella gara individuale sul fondo ha vinto ancora una volta la medaglia d'oro regatando con determinazione ed eleganza sino al traguardo e senza lasciare alcuna speranza alle avversarie. Elena, Maya e adesso anche Gaia rientrata pienamente in squadra dopo un inizio stagione un po' incerto per una spalla dolorante, confermano tutte e tre un eccellente stato di forma lasciando presagire solo soddisfazioni per il futuro.
Il bravo Claudio Mazzali nel K1 cadetti A, complice un po' l'inesperienza, rimane attardato in partenza in entrambe le gare e si trova a rincorre le prime posizioni chiudendo in quinta posizione nella velocità ed in quarta nell'impegnativa gara di fondo. In realtà anche Claudio meritava la medaglia ma ci siamo riproposti di mantenere la concentrazione e continuare a lavorare con grande motivazione per i prossimi appuntamenti dove non si dovranno commettere errori.
Per il momento c'è grande soddisfazione in casa GCP, con i risultati che oltre a premiare questi meritevoli atleti, premiano anche l'impegno profuso in tutti questi mesi di preparazione invernale sia da parte dei tecnici Carlo Cecialiato e Francesca Zanirato in particolare, che dirigenti che hanno seguito assiduamente i giovani in ogni momento.
Ovviamente quella di oggi è una tappa di avvicinamento al trofeo nazionale in programma a Caldonazzo alla fine di agosto, in cui l'ambizione è portare il più alto numero di giovani nel Team Veneto per far gareggiare i giovanissimi a confronto con i migliori atleti italiani nel Meeting delle Regioni.  I presupposti per risultati ambiziosi ci sono davvero tutti.

 

Altre immagini della giornata in photogallery

 

 
 
5X1000 al GCP