Polesani al top a Caldonazzo con Matteo Girardi super a quota 3 ori Nazionali PDF Stampa E-mail
Agonismo - Canoa Giovani
Domenica 06 Settembre 2015 21:52

 altAlle gare nazionali di Caldonazzo (TN) finali di stagione per la categoria Under 14 con il botto per il Gruppo Canoe Polesine con un Matteo Girardi  super nella categoria Cadetto A che porta a casa la medaglia d'oro per ben tre volte: nel K2 2000 mt e 200 mt in coppia con Paolo Imparato (nella foto a dx con il compagno di squadra Matteo)e poi ancora nel singolo nei 200mt. Bronzo anche per la bravissima Letizia Piffanelli nel specialità K1 Cadette B mt 200. Ancora più che onorevoli quarti posti per Paolo Imparato nel K1 cadetti A mt 200, Letizia Piffanelli nel K1 mt 2000 al meeting delle regioni in rappresentanza del Veneto. Anche Lorenzo Beltrame nel K1 cadetto B si guadagna una bellissima quarta posizione così come Anna Piffanelli tra le Allieve A sempre nella distanza dei 200mt.

Solo il maltempo frena le ambizioni dei nostri polesani, che causa forte vento e lago mosso, il sabato pomeriggio, si vedono costretti ad interrompere le gare. Infatti stante la situazione di forte difficoltà che tra l'altro ha causato il rovesciamento di numerosi equipaggi tra cui anche la nostra Letizia Piffanelli che nella specialità del K2 cadette B mt 200, in coppia con Claudia Cerini della Canottieri Diadora, si è vista scivolare via i sogni medaglia al meeting delle regioni a pochi metri dal traguardo proprio causa rovesciamento per le onde del lago. Il Direttore di Gara, stante la situazione meteo, si è visto costretto dapprima a interrompere e poi ad annullare le gare del sabato pomeriggio,  non permettendo in alcun modo ai giovani Matteo e Paolo di esprimersi nella prestigiosa gara del Meeting delle regioni in rappresentanza del Veneto che si sarebbe disputata poco dopo.
Soddisfazioni anche per le nuove ragazze della squadra giovanile Claudia Indani e Nina Ambrosi impegnate nella specialità del K2 e K1 cadette A sui mt 200 e nel singolo sui mt 2000. Entrambe sono state penalizzate durante lo svolgimento delle gare di fondo, il sabato, dal moto ondoso finendo a bagno. In particolare Claudia aveva già percorso 1800mt di gara e avrebbe probabilmente chiuso in quarta o quinta posizione.
Durante la giornata di Domenica Claudia e Nina chiudono in settima e nona posizione rispettivamente nel singolo sui 200mt e poi ancora un nono posto nel K2.  

Altre foto in photogallery

 

 
 
5X1000 al GCP