Due ori e due bronzi nazionali per i Polesani dal canogiovani a San Giorgio di Nogaro PDF Stampa E-mail
Agonismo - Canoa Giovani
Domenica 15 Maggio 2016 20:08

Bellissimo inizio per i giovani polesani alla prima tappa nazionale del circuito canoagiovani a San Giorgio di Nogaro  che si è tenuta nei giorni di sabato e domenica 14 e 15 maggio 2016 con un bottino di due ori e due bronzi.

   Anche in questa occasione, confermando il trend di crescita della federazione canoa,  alti numeri e grande partecipazione con società provenienti dalle diverse località italiane e suddivise, per questa prima tappa, secondo i raggruppamenti territoriali nord/sud.  A San Giorgio di Nogaro, per il raggruppamento Nord Italia,  si sono confrontate in acqua le compagini di 49 società per oltre 500  piccoli atleti tra gli 8 ed i 14 anni appartenenti alle categorie Allievi/e e Cadetti/e, che si sono cimentati in tutte le specialità di gara a loro accessibili (K1,K2,K1,C1,C2 e staffette) sia sulla distanza del fondo 2000mt che sulla velocità 200mt.


 

Il Gruppo Canoe Polesine ha testimoniato tutto il suo valore con la squadra dei cadetti B maschile dove Paolo Imparato, Matteo Girardi, Gabriele Piazzi e Andrea Mari hanno conquistati da soli 3 medaglie di squadra due ori con il K4 sul fondo e la staffetta 4x200mt ed il bronzo nella spettacolare gara del K4 mt200.

Il quartetto ha dimostrato di essere costituito da atleti molto validi e sicuramente, con questi risultati, i nostri polesani,  hanno la concreta possibilità di poter rappresentare il Veneto  alle finali nazionali al prestigioso meeting delle Regioni che, come di consueto si svolgerà a Caldanozzo (TN) la prima domenica di settembre.   Per questa convocazione dovremo comunque aspettare il mese di luglio, quando i selezionatori regionali avranno definito la rosa dei partecipanti.

La quarta medaglia di Bronzo arriva dalla grintosa  Giorgia Taddei che nel K1 mt 200 cadette A femminile completa la sua prestazione dimostrando un grande salto di qualità.  Il giorno precedente, sulla distanza del fondo  aveva infatti chiuso la fatica in settima posizione.

Sempre tra i cadetti A Davide Capatti sfiora il podio nella sua batteria del K1 mt 200  chiudendo in quarta posizione, mentre nella gara di fondo è quinto.  Ritornando nella categoria cadetti B Filippo Coltro, alla sua prima esperienza nazionale, si conferma in undicesima posizione nel fondo e ottava nella velocità, mentre Claudia Indani chiude entrambe le distanze in sesta posizione.

 

Nella foto il podio del K4 2000mt con il GCP sul gradino più alto del podio, argento per la Remiera di Peschiera e Leonida Bissolati di Cremona in terza posizione.

 
 
5X1000 al GCP