ARGENTO E BRONZO PER I POLESANI DALLA FASE FINALE DEL CANOAGIOVANI NAZIONALE 2018 PDF Stampa E-mail
Agonismo - Canoa Giovani
Domenica 09 Settembre 2018 23:00

Sabato 8 e domenica 9 settembre 2018 si sono svolte, come ormai di consueto sul lago di Caldonazzo in Trentino le gare valevoli per la finale nazionale del circuito canoagiovani, manifestazione riservata ai giovani canoisti dagli 8 ai 14 anni.

Con oltre mille atleti da tutta Italia in rappresentanza di oltre 100 società le gare sono state davvero impegnative ed allo stesso tempo spettacolari in tutte le discipline e specialità.

Il gruppo canoe polesine di Rovigo ha partecipato con una squadra molto giovane con il 50% dei ragazzi che hanno disputato gare nella categoria Allievi A ossia di 8 e 9 anni.

 Come previsto dal regolamento due sono state le distanza di gara i 2000 mt ed i 200 mt.  Nelle impegnative gare dei 2000mt arriva uno strepitoso argento nazionale con Edoardo Albertin e Gabriele Biasioli al termine di una gara che li ha visti lottare sin dall’inizio per le prime posizioni ed uscire al giro di boa ai 1000mt in seconda posizione dietro all’equipaggio della Canottieri Sabazia.  Nonostante l’attacco finale dei polesani, Edoardo ed Alberto sono giunti secondi al traguardo a pochi secondi dai primi con l’ottimo tempo di 10’ e 37” che li colloca ai vertici della specialità del K2 allievi B maschile. Podio mancato per un soffio ancora nel K2 questa volta sui 200mt dove hanno guadagnato la quarta posizione con il tempo di 1’ 00”.   Sia Edoardo che Gabriele hanno anche gareggiato nel K1 sui 200mt chiudendo entrambi con 1’ 07” in quinta posizione ma a una manciata di centesimi dal podio nelle rispettive serie.

 

La seconda medaglia è giunta invece da Giovanni Zerbinato nella gara sprint del K1 mt 200.  Giovanni è partito fortissimo ed ha tenuto il ritmo dei concorrenti più forti sin alle ultime battute dove per pochi centesimi ha chiuso con 52” in terza posizione dietro agli atleti del Posilippo e Chioggia.  Giovanni è stato quindi premiato proprio dal suo atleta beniamino: Andrea Domenico Di Liberto, neo campione europeo sui 200m per la categoria Under 23 e argento in Coppa del Mondo tra i senior a Duisburg nel 2018.  Nella distanza dei 2000mt Giovanni Zerbinato ha chiuso invece in quinta posizione.

Giovanni Virgili è quinto nei 200mt  e Giovanni Piombo 8° entrambi confermando un grande miglioramento rispetto alle prime gare di stagione.  Giovanni Piombo ha chiuso anche in undicesima posizione la gara sui 2000mt mentre Virgili in settima con ottimi miglioramenti su questa impegnativa distanza.

Nicola Albertin nel singolo per la categoria cadetti B è 6 sui duecento metri e settimo sui 2000mt.

Tra i polesani nella categoria Allievi A maschile sui mt 200 Filippo Piombo è settimo nel K1,  Michele Ugnati nono, Lorenzo Fortin ottavo.

Sofia Bergo e Anna Munerato sono entrambe settime nelle rispettive batterie, Petra Biasioli giunge invece quinta al traguardo nella sua batteria ma con un tempo di tutto rispetto che l’avrebbe portata sul gradino più alto del podio o comunque in medaglia in tutte le altre serie della sua categoria essendo evidentemente capitata in una batteria con tante avversarie davvero fortissime.

Nella staffetta mista maschile e femminile 4x200mt in K1 Sofia Bergo, Anna Munerato, Lorenzo Fortin e Petra Biasioli sono quinti in una gara all’ultimo respiro.  Quinti anche Filippo Piombo e Michele Ugnati nel K2 sempre sui 200mt.

Questa manifestazione chiude la stagione 2018 e da qui si apre un nuovo periodo di preparazione in vista della prossima stagione 2019. Sabato 8 e domenica 9 settembre 2018 si sono svolte, come ormai di consueto sul lago di Caldonazzo in Trentino le gare valevoli per la finale nazionale del circuito canoagiovani, manifestazione riservata ai giovani canoisti dagli 8 ai 14 anni.

Con oltre mille atleti da tutta Italia in rappresentanza di oltre 100 società le gare sono state davvero impegnative ed allo stesso tempo spettacolari in tutte le discipline e specialità.

Il gruppo canoe polesine di Rovigo ha partecipato con una squadra molto giovane con il 50% dei ragazzi che hanno disputato gare nella categoria Allievi A ossia di 8 e 9 anni.  Come previsto dal regolamento due sono state le distanza di gara i 2000 mt ed i 200 mt.  Nelle impegnative gare dei 2000mt arriva uno strepitoso argento nazionale con Edoardo Albertin e Gabriele Biasioli al termine di una gara che li ha visti lottare sin dall’inizio per le prime posizioni ed uscire al giro di boa ai 1000mt in seconda posizione dietro all’equipaggio della Canottieri Sabazia.  Nonostante l’attacco finale dei polesani, Edoardo ed Alberto sono giunti secondi al traguardo a pochi secondi dai primi con l’ottimo tempo di 10’ e 37” che li colloca ai vertici della specialità del K2 allievi B maschile. Podio mancato per un soffio ancora nel K2 questa volta sui 200mt dove hanno guadagnato la quarta posizione con il tempo di 1’ 00”.   Sia Edoardo che Gabriele hanno anche gareggiato nel K1 sui 200mt chiudendo entrambi con 1’ 07” in quinta posizione ma a una manciata di centesimi dal podio nelle rispettive serie.

La seconda medaglia è giunta invece da Giovanni Zerbinato nella gara sprint del K1 mt 200.  Giovanni è partito fortissimo ed ha tenuto il ritmo dei concorrenti più forti sin alle ultime battute dove per pochi centesimi ha chiuso con 52” in terza posizione dietro agli atleti del Posilippo e Chioggia.  Giovanni è stato quindi premiato proprio dal suo atleta beniamino: Andrea Domenico Di Liberto, neo campione europeo sui 200m per la categoria Under 23 e argento in Coppa del Mondo tra i senior a Duisburg nel 2018.  Nella distanza dei 2000mt Giovanni Zerbinato ha chiuso invece in quinta posizione.

Giovanni Virgili è quinto nei 200mt  e Giovanni Piombo 8° entrambi confermando un grande miglioramento rispetto alle prime gare di stagione.  Giovanni Piombo ha chiuso anche in undicesima posizione la gara sui 2000mt mentre Virgili in settima con ottimi miglioramenti su questa impegnativa distanza.

Nicola Albertin nel singolo per la categoria cadetti B è 6 sui duecento metri e settimo sui 2000mt.

Tra i polesani nella categoria Allievi A maschile sui mt 200 Filippo Piombo è settimo nel K1,  Michele Ugnati nono, Lorenzo Fortin ottavo.

Sofia Bergo e Anna Munerato sono entrambe settime nelle rispettive batterie, Petra Biasioli giunge invece quinta al traguardo nella sua batteria ma con un tempo di tutto rispetto che l’avrebbe portata sul gradino più alto del podio o comunque in medaglia in tutte le altre serie della sua categoria essendo evidentemente capitata in una batteria con tante avversarie davvero fortissime.

Nella staffetta mista maschile e femminile 4x200mt in K1 Sofia Bergo, Anna Munerato, Lorenzo Fortin e Petra Biasioli sono quinti in una gara all’ultimo respiro.  Quinti anche Filippo Piombo e Michele Ugnati nel K2 sempre sui 200mt.

Questa manifestazione chiude la stagione 2018 e da qui si apre un nuovo periodo di preparazione in vista della prossima stagione 2019.

 
 
5X1000 al GCP