Alle finali nazionali di caldonazzo: Munerato e Taddei oro, Sapiente e Zerbinato bronzo nazionali PDF Stampa E-mail
Agonismo - Canoa Giovani
Domenica 03 Settembre 2017 13:05

Da venerdì 1 a domenica 3 settembre 2017 il lago di Caldonazzo (TN) ha ospitato la finale nazionale del canoagiovani e Meeting delle regioni con oltre mille atleti di 94 società da tutta Italia.

Una grande festa di sportiva e di giovani che ancora una volta hanno colorato le strade e le acque cristalline dell’omonimo lago alpino.   Purtroppo per tutti e tre i giorni le gare sono state pesantemente condizionate da avverse condizioni del tempo con pioggia e vento che l’hanno fatta da padroni e costretto gli organizzatori a sospendere a più riprese le gare sino ad annullarle.

Nell’edizione 2017, molte gare sono state così definitivamente perse, tuttavia in quell’”assaggio” di finale nazionale il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo è riuscito comunque a portare a casa soddisfazioni importanti con Giulia Munerato e Giorgia Taddei nel K2 Cadette B nazionale sulla distanza dei 2000mt vincono uno splendido oro il sabato mattina lasciando alle loro spalle l’equipaggio delle Saline di Cagliari e in terza posizione l’equipaggio delle fiamme gialle.

  Nella distanza dei 200mt, dove si poteva tranquillamente ambire a bissare il risultato del giorno precedente, finiscono a bagno come d’altronde molte altre imbarcazioni anche nella stessa gara delle polesane per le proibitive condizioni del lago con vento e onde che non hanno quasi dato tregua ai partecipanti.  Giulia e Giorgia, dopo essersi qualificate per la squadra Veneta per prendere parte alle gare del Meeting delle Regioni, avevano anche preparato con cura un K4 con altre due giovani compagne di Peschiera del Garda che però non è stato possibile far correre.

 

Giulia avrebbe dovuto correre anche nel K1 200mt e Giorgia aveva preparato anche la difficile ed affascinante specialità della Canadese monoposto tutte gare che non si sono potute disputare.

Tra i maschi ottimi progressi e grandi soddisfazioni per Giovanni Zerbinato e Marco Sapiente che, nella specialità del K2 200mt hanno tagliato il traguardo in terza posizione alle spalle degli equipaggi della Marina Militare e del Canoa San Giorgio con pochi centesimi di distacco dalla medaglia d’oro! Il giorno prima, la coppia ha tagliato il traguardo in sesta posizione nella gara di fondo sui 2000mt.

Molto bravo anche Giovanni Virgili che centra un quinto posto nel fondo ed una quarta posizione nella velocità dando prova di grande forza e determinazione in una specialità difficile e partecipata come quella del K1 420 allievi B.  I tre giovani polesani avrebbero dovuto dare prove di sé anche nella staffetta k1+k2 2x200mt, altra gara che non si è potuta svolgere.

Tra i cadetti A bravissimo anche Pietro Maran che finisce la sua fatica nella specialità del K1 cadetti A sui 2000mt in quarta posizione sfiorando il podio per 2 secondi.  Nella velocità Pietro non ha occasione di rifarsi perché le sue gare sono state annullate.

Infine Nicola Albertin e Giovanni Marchetto non sono riusciti a concludere la loro prova sui 2000mt per le difficili condizioni meteo mentre nelle gare di velocità non hanno avuto nemmeno occasione di partire perché annullate.

In virtù delle sfavorevoli previsioni meteo, la nostra Associazione ha partecipato con un numero ridotto di atleti, in particolare sono rimasti a casa tutti gli Allievi A (8 e 9 anni), per loro ci saranno sicuramente altre occasioni per gareggiare nel prossimo futuro.
 
 
5X1000 al GCP