Login

                     

5x1000_gcp

 

 Un ringraziamento a tutti coloro che ci stanno aiutando...

 con un po' di pazienza vi inseriamo tutti ...   lo facciamo nei "ritagli" di tempo

 

 

WORK_IN_PROGRESS_PDF

 

Leggi tutto...
 
BELLA SQUADRA DEI POLESANI A REVINE (TV) PER I CAMPIONATI REGIONALI DI VELOCITA'
Agonismo - Velocità e maratona
Domenica 10 Giugno 2018 22:38
I campionati regionali veneti di canoa velocità sulle distanze dei 200 e 500 metri si sono svolti domenica, 10 giugno, per la prima volta dopo ben 40 anni, in uno splendido contesto naturale: quello del lago di Santa Maria a Revine-Tarzo (Treviso).   Si tratta di un debutto su un lago che ha le caratteristiche ideali per diventare un vero e proprio centro per le specialità olimpiche della canoa.  Ad accogliere l’evento i sindaci dei due Comuni, Michela Coan e Alberto Sacchet, con il presidente del Comitato paralimpico Veneto Ruggero Vilnai, il presidente del Comitato regionale veneto Fick Bruno Panziera, la rappresentante gli arbitri Francesca Carlin e la presidente della sezione AIDO di Tarzo-Revine Ornella Cancian alla quale gli organizzatori della manifestazione hanno consegnato un contributo per favorire la promozione della donazione di organi.
E’ stata quindi anche un’occasione importante per gli oltre 300 atleti di 19 società di Veneto, oltre che Lombardia e Trentino ed i loro rispettivi accompagnatori a cui sono state consegnate, invece delle tradizionali medaglie in oro, argento e bronzo, delle medaglie di “carta” con un pensiero a chi vive nella speranza di ricevere un organo per cambiare la propria vita.
Con ben 19 atleti gara e 16 equipaggi il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo non poteva perdere questo importante appuntamento che anche quest’anno non ha mancato di regalare soddisfazioni ai giovani polesani.  Giulia Munerato è sesta nella finale regionale sui 500mt e quarta, sfiorando il podio nella gara dei 200mt.   Claudia Indani nella canadese monoposto categoria ragazze ha vinto sia nella distanza dei 500 che dei 200mt.
Tra gli allievi A, sulla distanza dei 200mt, Lorenzo Fortin taglia il traguardo in 5 posizione, mentre Petra Biasoli tra le femmine si trova in terza posizione.  Sofia BertoAnna Munerato sono prime tra le allieve A nel K2 520.  Tra gli allievi B nella specialità del singolo, ancora sul podio Edoardo Albertin con il suo secondo bronzo a seguire quello vinto a San Giorgio di Nogaro due settimane prima.  Una bella medaglia anche per Gabriele Biasoli nel singolo dove vince l’argento mentre in coppia con Edoardo, i due si fermano solo in settimana posizione non riuscendo per niente a coordinare bene le loro forze in barca.
Per i cadetti B Nicola Albertin è quinto nel k1 200, tra i cadetti A nelle rispettive batterie Giovanni Zerbinato è quinto, Giovanni Virgili è settimo mentre Giovanni Piombo è ottavo.   Giovanni Virgili in coppia con Zerbinato hanno poi tagliato il traguardo in sesta posizione.
Adesso i giovani hanno avanti a sè un intervallo di quasi un mese prima della prossima gara in programma il giorno 15 luglio per la seconda gara interregionale a San Giorgio di Nogaro.

 
Buone prove dei Polesani ad Auronzo di Cadore per le gare nazionali
Agonismo - Velocità e maratona
Domenica 03 Giugno 2018 17:39

Il lago Santa Caterina di Auronzo di Cadore ha ospitato anche quest’anno la prova nazionale di canoa velocità, valida anche come gara selettiva per le categorie junior e under 23 in vista degli europei in programma a fine giugno, proprio sul lago di Santa Caterina.  Quasi 600 atleti oggi si sono sfidati, in rappresentanza di 70 società rappresentative di tutto lo stivale, sulle distanze dei 200 e 1000 metri.  Presente alla rassegna nazionale anche il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo con tre atlete della categoria ragazze: Giulia Munerato, Giorgia Taddei e Claudia Indani.

Giulia ha gareggiato sia nel singolo sulle distanze dei 200 e 500 mt che nel doppio con Giorgia Taddei nel K2 sui 500mt.   Nella distanza dei 200mt dove Giulia ha gareggiato con numerose avversarie distribuite su ben cinque batterie da 9 concorrenti, al termine di una buona prova di qualificazione guadagna l’accesso alla semifinale dive però chiude in 5° posizione, posizione che non gli consente di accedere alla finale nazionale.  La domenica, sulla distanza dei 500mt, Giulia accede nuovamente alla semifinale con un’ottima terza posizione che tuttavia non gli consente nemmeno questa volta di confrontarsi con le prime nove atlete italiane.  Salita in canoa in coppia con Giorgia Taddei, nel K2 mt 500 l’equipaggio polesano ha ancora una volta superato la prima fase di eliminatorie per poi fermarsi alla semifinale.  Pur non avendo centrato l’obiettivo della finale nazionale,  ci sono ancora margini di miglioramento  ed il periodo estivo, con il termine degli impegni scolastici potrà essere la giusta occasione per queste ragazze per affinare la preparazione per i prossimi appuntamenti stagionali.

Claudia Indani completa la spedizione delle polesane con la conquista di due bellissimi argenti nazionali nella difficile ed affascinate specialità della canadese femminile dove ha gareggiato con il C1 sulle distanze dei 500 e 200 mt tagliando il traguardo sempre in seconda posizione alle spalle dell’atleta del Canoa Club Mergozzo Iris Piana.

I giovani polesani saranno presenti al gran completo la prossima domenica 10 giugno ’18 sulle acque del lago di Revine nei pressi di Vittorio Veneto per un importante appuntamento regionale rivolto a tutte le categorie incluse quelle del canoagiovani.

 

 
Squadra in progressivo miglioramento conquista numerose medaglie pregiate a San Giorgio di Nogaro
Agonismo - Canoa Giovani
Domenica 27 Maggio 2018 21:46

Domenica 27 maggio 2018 a San Giorgio di Nogaro (UD) sulle limpide acque del fiume Corno si sono le svolte le gare interregionali di canoa velocità per tutte le categorie federali.  Le gare prevedevano le distanze dei 200 e 500mt per le categorie ragazzi, mentre per le categorie giovanili (under 14) le classiche distanze sui 200 e 2000mt.   Con oltre trecento atleti da Friuli, Veneto e Trentino la manifestazione è stata davvero interessante sotto ogni profilo tecnico ed agonistico.

Grande soddisfazione per la squadra del Gruppo Canoe Polesine Rovigo ASD che ha partecipato all’evento con 13 atleti e 20 equipaggi coprendo tutte le categorie giovanili e conquistando numerose medaglie pregiate in molte categorie e specialità.  Procedendo in ordine di età a partire dai più giovani,  nelle categorie degli Allievi A bravissima Petra Biasioli che ha centrato un oro nella specialità del K1 420 sulla distanza dei 200mt.  Anche Sofia Bergo e Anna Munerato portano a casa un secondo oro nella specialità del K2 allieve A sempre sui 200mt.  Tra gli allievi B un bellissimo bronzo arriva con Edoardo Albertin che ha dimostrato un importante crescita mentre nella stessa specialità Gabriele Biasioli giunge al quarto posto. Edoardo e Gabriele in coppia nel K2 520 conquistano due quarti posti rispettivamente nei 200 e 2000mt.   Tra i cadetti A sui 200mt Giovanni Zerbinato conquista una pesante medaglia di bronzo mentre sui 2000mt si deve accontentare della sesta posizione.   Bene anche Giovanni Virgili 5° nei duecento metri e 9 nei 2000mt.  Prima gara di stagione per Giovanni Piombo che provato l’esperienza nel K1 sia sui duecento che 2000mt.   Nella velocità si è classificato in ottava posizione, mentre nel fondo si  è rovesciato al giro di boa complice il vento forte e le onde al giro di boa.  Nicola Albertin chiude in quarta posizione tra i cadetti B e purtroppo anche lui si rovescia al giro di boa nella gara dei 2000mt quando era chiaramente in seconda posizione.

Nelle categoria ragazze due ori per Claudia Indani rispettivamente dal C1 sui 200 e 500mt. Giulia Munerato supera brillantemente le qualificazioni sia sui 200 che 500mt per poi pizzarsi in quinta ed ottava posizione rispettivamente.   Questi risultati sono di tutto valore considerando l’importanza delle  avversarie a livello nazionale con le quali Giulia si è confrontata.  Giulia in coppia con Giorgia Taddei, ha gareggiato nel K2 ragazze mt 200 e la coppia ha conquistato un’altra medaglia di bronzo.

Nonostante non tutti gli atleti del GCP hanno potuto prendere parte alla manifestazione per varie motivazioni personali, la squadra schierata a San Giorgio di Nogaro ha dimostrato notevoli progressi tecnici su tutte le categorie e specialità.  Di buon auspicio per le ragazze Giulia Munerato.  Giorgia Taddei e Claudia Indani che saranno impegnate nelle gare nazionali di categoria ad Auronzo di cadore il prossimo fine settimana dall’uno al tre giugno.

La squadra polesana sarà nuovamente impegnata al completo (sia con la squadra del canoagiovani che dei più grandi) per i campionati regionali di velocità sulle distanze dei 200 e 500 mt i prossimo 10 giugno sulle acque del lago di Revine in provincia di Treviso.

 

 

 

 

 

 
Trasferta decisiva
Agonismo - Canoa Polo
Venerdì 18 Maggio 2018 11:34

Sabato 18 e domenica 19 maggio si svolgerà presso la sede della Lega Navale Italiana di Ancona la seconda giornata di campionato di canoa polo serie A1 Nord. Il Gruppo Canoe Polesine si trova attualmente in prima posizione con 15 punti a pari merito con la Canottieri Mutina (che però ha un vantaggio di 10 gol nella differenza reti), seguiti da Canoa Club Cagliari a 13 punti. Proprio con queste due compagini si dovranno confrontare gli atleti polesani negli scontri diretti di domenica, consci del fatto che saranno partite in equilibrio e che saranno i dettagli a fare la differenza. Sarà decisivo limitare al massimo gli errori di trasmissione del pallone per non offrire contropiedi agli avversari ed impostare una difesa solida con un occhio di riguardo ai tiratori più forti. Sabato è prevista invece la partita contro Kayak Fiume Corno, fanalino di coda a 0 punti e domenica mattina contro Idroscalo Club che mette in campo la seconda squadra (la prima è salita in serie A lo scorso anno), ma entrambe da non sottovalutare assolutamente per non incappare in pericolosi incidenti di percorso. Dopo questa giornata verrà delineata maggiormente la classifica e sarà più evidente la corsa alla promozione.

 
GCP capolista!!!
Agonismo - Canoa Polo
Martedì 22 Maggio 2018 20:58

Lo scorso week end si è disputata la seconda giornata di campionato di canoa polo nel porto turistico di Ancona. Il Gruppo Canoe Polesine torna dalle Marche con il pieno di punti e la prima posizione in classifica al termine del girone d’andata. Sbrigata la pratica Kayak Fiume Corno con un sonoro 10 a 1 i nostri hanno a disposizione il resto della giornata di sabato per concentrarsi e studiare gli avversari per affrontare poi alla domenica la sempre ostica Idroscalo Club e le formazioni più temute: Canoa Club Cagliari e Canottieri Mutina, tutte vinte per 3 a 2. I risultati rispecchiano le partite effettivamente giocate, i match sono infatti sempre tirati ed in equilibrio fino al fischio finale. Gli atleti polesani chiudono la prima frazione sempre in vantaggio e sono bravi nella seconda parte del match a resistere agli attacchi avversari. Nonostante qualche sbavatura, gli arancioazzurri giocano una buona canoa polo che lascia ben sperare per il girone di ritorno in programma il 16 e 17 giugno a Firenze con la terza tappa di campionato. Sarà fondamentale mantenere il buono stato di forma raggiunto e limare gli ultimi dettagli negli schemi di gioco.

La formazione presente ad Ancona: Roberto Gabrieli, Riccardo Barison, Riccardo Masiero, Davide Pezzuolo, Stefano Neri, Marcello Felisati e Marco Ferrari. Fondamentale l’aiuto di Martina Scardilli, giocatrice d’esperienza in forza al GS Catania, in veste di mental coach.

 
Il Liceo Sportivo torna in canoa!
Eventi - Promozione
Martedì 15 Maggio 2018 09:23
 

Pagaiate, passaggi, eskimi, tiri in porta e tanto divertimento! Ecco cos’hanno provato gli studenti del Liceo Scientifico P. Paleocapa ad indirizzo sportivo nelle due giornate dedicate alla canoa polo! Sotto l’esperta guida degli istruttori del Gruppo Canoe Polesine e della professoressa Pia Poliero, i ragazzi hanno imparato le principali manovre della canoa polo, uno sport di squadra simile alla pallanuoto, dove l’obiettivo è segnare più gol possibili tirando il pallone in una porta sospesa a due metri dall’acqua muovendosi su agili canoe in carbonio. E’ possibile lanciare la palla sia con le mani che con la pagaia e contrastare gli avversari con veri e propri contrasti con le canoe dotate di apposite protezioni in gomma sulla punta e sulla coda. La porta viene difesa da un portiere che tiene la pagaia in verticale per parare i tiri avversari.

Due belle giornate di sole hanno premiato gli sforzi dei quasi 30 ragazzi che hanno provato a coordinarsi nei movimenti di canoa e di controllo del pallone. Numerosi successi anche nella prova di rovesciamento in cui molti ragazzi in sole due lezioni hanno completato l’eskimo, la particolare manovra che permette di raddrizzarsi dopo essersi rovesciati con la canoa.

Una divertente esperienza giunta già al suo terzo anno consecutivo, sicuramente da ripetere nei prossimi anni per far crescere tra i giovani questo emozionante sport.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

 
5X1000 al GCP