Login

                                                                           SPONSOR

  alt      gardina_max                la_perla                                                      

                         

                                alt alt


PARTNERS

                             alt                 alt

                                      Seguici anche su Agoràsportonline - Sezione Canoa                                             
                                                  Calendario eventi in canoa - tutte le discipline

 
Al via la stagione ufficiale di canoa polo 2017
Agonismo - Canoa Polo
Giovedì 23 Marzo 2017 14:49
Inizia questo week end la stagione ufficiale 2017 per la squadra di canoa polo del Gruppo Canoe Polesine che parteciperà alla Coppa Italia ai laghetti dell’EUR della capitale. Il GCP è inserito in un girone di ferro e dovrà scontrarsi con la corazzata del Pro Scogli Chiavari campione d’Italia in carica, che non necessita di ulteriori presentazioni, con la Marina San Nicola Palermo, che quest’anno si è presa la soddisfazione di battere la Canottieri Ichnusa in un precedente torneo di Roma e con la Marton Canoa Club Bari, forse più abbordabile ma mai scontata.

Sarà un ottimo banco di prova per testare la squadra in vista del campionato e delle prossime uscite ufficiali. Rosa che perde Barison (assente giustificato) e che vede Masiero a mezzo servizio, tediato da una brutta tendinite, ma che si spende ugualmente per dare man forte al gruppo. Per fortuna arrivano in soccorso i due nuovi innesti: il triestino Andrea Falconer, classe ’98, proveniente dal Circolo Marina Mercantile, che ha iniziato quest’anno un percorso di crescita tecnico-tattica nella scuola polesana e il bolognese Stefano Neri, classe ’86 e vecchia conoscenza del GCP, che, forte dell’esperienza dell’ultimo anno in serie A nella Canoa Arenzano, può dare qualità all’attacco e solidità in difesa. Troveranno spazio nel torneo anche le nuove leve del Gruppo Canoe Polesine Leo Previati e Enrico Nonnato che avranno così la possibilità di mettersi alla prova in una competizione di alto livello. Completano la rosa i solidi Davide Pezzuolo, Roberto Gabrieli ed un Marco Ferrari in gran spolvero.

 
Campionati regionali di canoa maratona a Peschiera del Garda: Giulia, Sofia e Claudia regalano le prime medaglie della stagione 2017 al GCP
Agonismo - Velocità e maratona
Domenica 19 Marzo 2017 22:43

GIULIA_MUNERATO_K1_CADETTE_B_-_BRONZODomenica 19 marzo 2017, prima di stagione anche per la canoa Veneta che a Peschiera del Garda, sul fiume Mincio, che si è ritrovata per il campionato regionale di maratona e gara regionale aperta per le categorie giovanili.

La manifestazione, perfettamente organizzata dalla locale Remiera Peschiera, ha richiamato centinaia di canoisti e appassionati da tutta la regione ed anche da Lombardia, Trentino, Emilia Romagna e persino dal Piemonte.   L’occasione ha rappresentato pertanto un ottimo banco di prova quindi in vista del prossimo appuntamento nazionale di Candia Canavese che si terrà il prossimo week end 25 e 26 marzo.

Tra i “big”, quinto posto per la coppia composta da Paolo Imparato (primo anno ragazzi) e Claudio Mazzali (primo anno junior) nella difficile specialità del K2 Junior Maschile sui 15 km con 1h e 14 minuti di gara hanno chiuso con distacco di circa un minuto dalla quarta posizione dando prova di essere un buon promettente equipaggio per il prossimo futuro.

Bellissima medaglia di bronzo per Claudia Indani nel K1 ragazze sulla distanza dei 10.000mt che cede il passo a Alessandra Cavallarin Greta Lucchese Corradi, due validissime atlete portacolori rispettivamente del Canoa Kayak Chioggia e Canoa Club Caldonazzo.

Tra i giovanissimi, in occasione delle gare regionali, ottimo debutto di stagione per gli allievi A (8 e 9 anni) sulla distanza dei 200mt dove Gabriele Biasioli raggiunge la quarta posizione perdendo il bronzo solo nell’ultima frazione di gara, mentre, nell’altra serie Edoardo Albertin conquista la sesta.  Medaglia d’argento per Sofia Bergo che è seconda tra le Allieve.

Tra i cadetti A suddivisi in due numerose serie, bene la prima di stagione per Pietro Maran che termina la propria fatica in settimana posizione nella seconda serie, mentre Giovanni Marchetto al suo debutto in canoa, taglia il traguardo in 14 posizione nella prima serie.  Peccato per Nicola Albertin che invece salta la sua prova per indisposizione.   Manca all’appello anche il bravo Marco Sapiente tra gli allievi B che all’ultimo non ha potuto partecipare all’evento.

Chiude la bellissima giornata la medaglia di Giulia Munerato che conquista un meritato bronzo tra le cadette B in una gara molto partecipata e quindi con una prestazione di sicuro valore.
 
Acqua piatta al via con i Campionati d'inverno
Agonismo - Velocità e maratona
Lunedì 06 Marzo 2017 01:41

20170305_135033_ALBERTO_LENTINIHa dato il via alla stagione agonistica dell’acqua piatta la gara del Campionato italiano invernale sui duemila metri per tutte le categorie federali.  La manifestazione si è svolta presso la sede del rinnovato centro federale. Sulla linea di start del lago di Castel Gandolfo, oltre 500 atleti appartenenti a 57 società italiane si sono dati battaglia su un percorso in circuito lungo: un mix tra resistenza e velocità con un primo appuntamento utile per testare lo stato di forma dei pagaiatori italiani al termine del periodo di preparazione invernale.   La prova consisteva per ogni categoria ed imbarcazione di una prima manche con al max nove concorrenti dalla quale venivano selezionati a cronometro i primi 9 atleti per la finale dove ci si contendeva il titolo di campione italiano invernale.

la mattinata di gare che era già partita inizialmente male per alcuni problemi di rilevazione dei tempi cronometrici, inconveniente che ha rallentato la manifestazione e costretto i concorrenti di alcune batterie a doverle ripetere.  A questo si è aggiunto che gli atleti, (ed i loro accompagnatori) sono rimasti bagnati da un’insistente di pioggia, e forte vento per tutta la mattina siano a quanto le condizioni meteo avverse hanno fatto hanno spinto gli organizzatori sino alla sospensione, a tutela degli atleti, e quindi l’evento è stato fermato per due ore.  Spuntato nuovamente il sole, i concorrenti sono così potuti tornare in acqua per riprendere così le competizioni che si sono chiuse con ulteriori ritardi.

Quest’anno il Gruppo Canoe Polesine Rovigo ASD ha preso parte con una piccola delegazione composta da tre atleti Claudio Mazzali per la categoria Junior, Paolo Imparato per la categoria Ragazzi e il nuovo inserimento in squadra per la Paracanoa Alberto Lentini nella categoria categoria Junior.  Paolo, al primo anno di inserimento nella nuova categoria ha dato il meglio di sé, tuttavia nella difficile prova a crono non è entrato in finale ma ha fatto registrare un tempo incoraggiante.  Anche Claudio, nella categoria junior ha fatto registrare un buon tempo, indicativo per futuri progressi.  I due poi hanno anche gareggiato nel k2 nella categoria junior fermandosi in settimana posizione.   Entrambi sono consci del fatto che bisognerà lavorare con impegno per ridurre le distanze dai migliori pagaiatori italiani.

Alberto invece è la novità della stagione, avvicinatosi  alla canoa lo scorso anno, proveniente da una lunga esperienza nel nuoto e nella pallanuoto, ha iniziato prima a giocare a canoa polo e quindi si è avvicinato alla paracanoa di acqua piatta  e questa di Castel Gandolfo è stata la prima occasione per cimentarsi nella nuova disciplina.  A fianco dei migliori atleti di paracanoa d’italia, ha gestito bene la prima parte di gara chiudendo poi in ultima posizione ma non distante dagli avversari che lo hanno preceduto.  Con un po’ di esperienza in più siamo convinti che Alberto potrà a breve trovare grandi soddisfazioni.

 
Settimana dello Sport: Studenti a lezione di canoa
Eventi - Promozione
Venerdì 03 Marzo 2017 17:44

Francesca Zanirato Studenti a lezione di canoa durante la settimana dello sport, con i tecnici del Gruppo Canoe Polesine che hanno animato diverse lezioni presso numerosi Istituti comprensivi di Rovigo e Provincia.  La campionessa Francesca Zanirato ed il tecnico Federico Simonetta hanno trasferito le proprie esperienze sportive e personali maturate in molti anni di pratica e dedizione a questa affascinante disciplina sportiva a contatto con la natura che si può praticare sul Canal Bianco di Rovigo presso il Porticciolo Turistico da quasi quarant’anni.

Dal Giovedi 2 marzo e sino al sabato 4 marzo si è parlato di canoa all’Istituto comprensivo di Villadose con gli studenti della scuola elementare e media di Villadose, e delle scuole elementari e medie di Ceregnano; con l’Istituto Comprensivo Rovigo 3 con gli studenti delle elementari di Sant’Apollinare; con l’Istituto Comprensivo Rovigo 4 con gli studenti delle elementari di Borsea e con l’Istituto Comprensivo di Polesella rivolgendosi agli studenti delle scuole elementari di Pontecchio Polesine.  Centinai gli studenti coinvolti in questa maratona oratoria che hanno dimostrato un grande coinvolgimento ponendo un’incredibile quantità di domande ai relatori sin anche alla richiesta di autografi.

Gli studenti di età compresa tra gli 8 ed 12 anni, sono stati sicuramente incuriositi dalla modalità interattiva di presentazione con alternanza di narrazione, immagini e video.  La narrazione prevedeva infatti una introduzione storica sull’origine delle attuali canoe impiegate nella moderna disciplina sportiva (kayak e canadese) per passare poi alla disaminata dell’offerta di attività sportiva nostrana caratterizzata dall’acqua piatta e dalla canoa polo che si praticano al Porticciolo di Rovigo.  I video hanno mostrato i campioni all’azione ed il nutrito palmares dell’Associazione Polesana è servito a dimostrare come ragazzini uguali agli studenti di oggi, che sono partiti solo con la voglia e l’entusiasmo di fare, sono diventati campioni della pagaia semplicemente affrontando e imparando a superare le piccole difficoltà di ogni giorno.  È questo infatti il messaggio di fondo, facciamo attività sportiva ed in particolare pratichiamo la canoa, per imparare a porci dinnanzi alle difficoltà ed imparare in questo modo a superarle.

Devono avere sicuramente apprezzato l’approccio e lo spirito della lezione anche gli insegnanti, che se si sono già prenotati una nuova lezione per il prossimo anno scolastico.

 

 
Quattro polesani tra gli osservati speciali
Agonismo - Canoa Polo
Lunedì 06 Marzo 2017 00:57

20170305_canoa_polo_juniorSabato e domenica 4 e 5 marzo, quattro atleti in forze al Gruppo Canoe Polesine sono stati chiamati all’allenamento collettivo zonale organizzato dagli allenatori delle nazionali under21, under18 e under16. Andrea Falconer (1998), Leo Previati (2000), Pietro Biscaro (2000) ed Enrico Nonnato (2001) hanno avuto l’occasione di conoscere e di confrontarsi con tanti coetanei canoapolisti e di migliorarsi tecnicamente e tatticamente grazie ai preziosi consigli degli allenatori delle nazionali giovanili. Una due giorni di grande contenuto tecnico, importante per confrontarsi coi tecnici federali e con le altre società del Nord Italia attive nel settore giovanile. Ottima occasione anche per gli allenatori per aggiornarsi sulle ultime tattiche di gioco e sulle direttive federali (presente Davide Pezzuolo per il GCP). Ai laghetti del ristorante “Al pescatore” di Anzola dell’Emilia hanno partecipato GC Polesine, C. Rovigo, CMMN Trieste, C. Mutina, CC Bologna, C. Arenzano, ARCI Lerici, Idroscalo Club, Pro Scogli Chiavari, C. Ichnusa, C. Eur, CC Firenze, Pro Recco, CC Carso, SS Lazio. Tanto potenziale giovane, quindi, per un movimento che sta crescendo sempre più, forte del successo del mondiale di Siracusa 2016 e grazie anche agli sforzi dei tecnici Ibba, Sauro, Aprile e Amelotti appena assurti al ruolo di allenatori del vivaio giovanile.

Ricordiamo inoltre il polesano Riccardo Barison (1998) assente al raduno per infortunio al quale rinnoviamo gli auguri per un pronto recupero.
 
Al via la stagione agonistica 2017
Agonismo - Velocità e maratona
Venerdì 17 Febbraio 2017 15:45

Con la recentissima approvazione da parte del Consiglio Federale Federcanoa dei calendari regionali, il Gruppo Canoe Polesine di Rovigo ha potuto definire gli impegni agonistici in corso per la sezione acqua piatta della stagione 2017.

Molto ricco di appuntamenti il calendario che vede una buona e costante distribuzione degli impegni sia per le categorie giovanili (dagli 8 sino a 14 anni) sia per le categorie dei "grandi"  dai 15 anni in avanti (ragazzi e junior).  

Apertura di stagione con i campionati italiani in campo corto a Castel Gandolfo il prossimo 5 marzo sulla distanza dei 2000mt per proseguire con la prima gara regionale con la maratona a Peschiera del Garda il 19 marzo.  Questa sarà anche la prima gara per le categorie Allievi e Cadetti che poi si vedranno protagoniste nel circuito canoagiovani nazionale nei tre appuntamenti stabiliti rispettivamente a San Miniato a Maggio, San Giorgio di Nogaro a Luglio e Caldonazzo a Settembre.  

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

 
5X1000 al GCP